Associazione Culturale Sarda

Chi è online

 5 visitatori online

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La Sardegna a Pisa...
27 Febbraio, 0re 21.00, Arsenale: "Carrasecare, il Carnevale in Sardegna" PDF Stampa

L'Associazione Grazia Deledda di Pisa, il 30 novembre alle 21 c/o il Cinema Arsenale,  presenta"Carrasecare, il Carnevale in Sardegna".

Saranno presentati due documentari: "Su Battileddu", il Carnevale di Lula, di Cinzia Puggioni e "Il rito dei Mamutzones di Samugheo", di Ottavio Mura.

I due documentari ci conducono attraverso i passaggi rituali della maschera, dalla vestizione sino all'esibizione.  Il documentario di Ottavio Mura è stato premiato quale Miglior Documentario al Festival Cortisonanti di Napoli e il documentario di Cinzia Puggioni è già stato apprezzato negli USA.

 

Ingresso Gratuito


 
22 febbraio, 0re 20.00, a cena con l'autore: "Hospitor" PDF Stampa

Giovedì 22 febbraio, alle ore 20.00 al Circolo Arci Pisanova, l’Associazione Grazia Deledda e il Circolo Arci Pisanova organizzano l’incontro “A cena con l’autore”. Dopo i saluti di Luigi Branchitta, Presidente del Circolo Pisanova e Giovanni Deias, Presidente dell’Associazione Deledda, il giornalista Tonino Oppes dialogherà con l’autore Vindice Lecis.

Il tutto nell’ambito di una cena con antipasto di formaggi e salumi sardi e la favata sarda, piatto tipico sardo.

La partecipazione è su prenotazione.

 

Di seguito una breve presentazione del libro(Da www.condaghes.com).

Ospitone e i suoi barbaricini, una federazione di popoli in lotta contro il dominio imperiale di Costantinopoli. Sardi dell´interno, legati ai culti pagani ma divisi tra il desiderio di integrazione e collaborazione e la resistenza in nome di antichi valori e della propria libertà.  Ospitone di Alalè, un grande personaggio storico della Sardegna che torna ad avere il suo posto nelle vicende dell´isola pienamente inserita nel grande disegno degli accadimenti dell´Occidente.

 
31 gennaio, ore 18 Gipsoteca, libro "Nel segno del giudizio" PDF Stampa

Il 31 gennaio 2018 presso la Gipsoteca in piazza San Paolo all'Orto di Pisa, alle ore 18.00 sarà possibile assistere alla presentazione del libro "Nel segno del giudizio. L'arte nelle copertine di Salvatore Satta" di Manola Bacchis.

Interverranno per i saluti Gianni Deias, presidente dell'Associazione culturale sarda "Grazia Deledda", prof. Alessandro Balestrino direttore del Dipartimento di Scienze politiche.

 

Relatore prof. Remo Bodei, filosofo. Ospite d'eccezione Giuseppe Carta, artista.

 

Letture Giancarlo Cherchi e la piccola Anna Serena Mustaro.

Modera Tonino Oppes, giornalista.

 

Comunicato stampa.

A Pisa, il 31 gennaio alle 18 in Piazza San Paolo all’Orto, alla Gipsoteca dell’Università: “Nel segno del giudizio, l’arte nelle copertine di Salvatore Satta”, un libro della sociologa Manola Bacchis

 
30 Novembre, 0re 21.00, Arsenale: "Capo e Croce" PDF Stampa

L'Associazione Grazia Deledda di Pisa, il 30 novembre alle 21 c/o il Cinema Arsenale,  presenta il documentario "Capo e Croce" di Marco Antonio Pani e Antonio Carboni

Saranno presenti i registi e Giovanni Masia del Movimento Pastori Sardi; introduce Samantha Giusti.

Sinossi

Nel giugno del 2010 migliaia di pastori provenienti da ogni parte della Sardegna si riuniscono nel Movimento Pastori Sardi per dar luogo a una protesta clamorosa. Durante una lunga estate i pastori invadono porti, aeroporti, strade, inondano le vie del capoluogo Cagliari, occupano il palazzo del Consiglio Regionale per cercare di ottenere dignità e un giusto prezzo per il loro prodotto principale: il latte. Questo film, però, non è la cronaca di quegli eventi, ma un viaggio inedito, attraverso le ragioni dei pastori e la loro realtà quotidiana, alla ricerca delle origini della protesta.

Critica

In CAPO E CROCE Marco Antonio Pani e Paolo Carboni raccontano il mondo agro-pastorale della Sardegna in un modo del tutto inedito. Due anni di riprese ed uno di montaggio. Immagini scelte fra 390 ore di materiale. Le musiche di Puccini nella speciale reinterpretazione di Mauro Palmas. Il mondo, i pensieri, le preoccupazioni e le lotte dei pastori sardi di oggi in un bianco e nero straordinariamente espressivo.

 

Ingresso Gratuito